Assistenza integrativa

Assistenza Integrativa

Per assistenza integrativa si intende l’erogazione di dispositivi medici monouso (presidi assorbenti per incontinenza, cateteri, materiali per stomizzati), dei presidi per diabetici e dei prodotti destinati ad un’alimentazione particolare.

Per richiedere l'erogazione dei dispositivi medici è necessario attenersi a quanto sotto riportato.

Cateteri e materiale per stomizzati
Per ottenere l’autorizzazione è necessario recarsi all’Ufficio Assistenza integrativa del Distretto di residenza, con la richiesta di un medico specialista dipendente o convenzionato con il S.S.N.
Per alcuni prodotti è necessario presentare almeno due preventivi, ottenuti da due fornitori a scelta del cittadino tra farmacie e i rivenditori autorizzati.
Con l’autorizzazione gli ausili sono ritirabili presso una farmacia o presso un rivenditore autorizzato. La valenza della fornitura è trimestrale.
Per ottenere il rinnovo dell’autorizzazione dopo tre mesi non è più necessaria alcuna prescrizione, ma è sufficiente rivolgersi al proprio Distretto.

Materiale di medicazione
Hanno diritto a ottenere materiale di medicazione i pazienti che si trovano in particolari condizioni cliniche, come i pazienti affetti da ulcere croniche, coloro che si devono sottoporre a cateterismi vescicali, i tracheostomizzati ecc.
Le medicazioni tradizionali e il bendaggio semplice possono essere prescritte dal medico di medicina generale, mentre le medicazioni avanzate e il bendaggio specialistico devono essere prescritti per la prima volta da un medico specialista dipendente o convenzionato con il S.S.N. Per le prescrizioni successive alla prima, è possibile rivolgersi al medico di famiglia.
Con la prescrizione, che contiene anche le indicazioni del fabbisogno mensile, è necessario recarsi presso le farmacie o i negozi convenzionati per il preventivo.
In possesso del preventivo è necessario recarsi con i due documenti  presso l’Ufficio Assistenza Integrativa. Ottenuta l’autorizzazione, il materiale viene ritirato nella farmacia territoriale o nei negozi convenzionati.

Presidi per diabetici
La Regione Piemonte fornisce gratuitamente ai cittadini diabetici i presidi per l’autodeterminazione glicemica (glucometri e strisce reattive). L’erogazione di tali presidi avviene sulla base di un piano informatizzato di trattamento, denominato Piano di autodeterminazione glicemica (P.A.G.), rilasciato dai medici diabetologi e, in specifici casi, anche dai medici di famiglia. Per la fornitura in farmacia dei presidi è necessaria la prescrizione su ricettario del Servizio Sanitario Nazionale, redatta esclusivamente dal medico di famiglia. Non serve l’autorizzazione da parte dell’ASL.

Prodotti alimentari senza glutine per le persone affette da morbo celiaco
Per poter ricevere i prodotti alimentari è necessario certificare la propria patologia presso un centro di riferimento ospedaliero regionale. Dietro presentazione del documento, l’ASL rilascia dodici buoni di spesa mensili, frazionati in quattro parti e di importo diversificato in base alla fascia di età del paziente, utilizzabili nelle farmacie, nei negozi autorizzati o presso le strutture commerciali che accettano i buoni.

Prodotti alimentari per pazienti affetti da specifiche patologie (fibrosi cistica del pancreas, fenilchetonuria o errori metabolici congeniti, insufficienza renale cronica).

  • ambito di Cuneo, Mondovì e Ceva: è necessario recarsi presso il Distretto di competenza in base alla residenza del paziente con la prescrizione del fabbisogno mensile rilasciata del Centro di riferimento. Il Distretto rilascia 12 autorizzazioni (con allegata la fotocopia della prescrizione del Centro di riferimento) con le quali, mensilmente, il paziente può ritirare gli alimenti dietetici presso le farmacie, i negozi autorizzati unitamente alla prescrizione del proprio medico di medicina generale;
  • ambito di Savigliano, Fossano e Saluzzo: è necessario recarsi presso l’Ufficio Assistenza integrativa con la certificazione della propria patologia rilasciata da uno dei Centridi riferimento ospedaliero regionale e con la prescrizione del fabbisogno mensile da parte del medico di famiglia o del pediatra di libera scelta. Solo per gli alimenti dietetici aproteici è necessario il preventivo della farmacia o del negozio autorizzato, sul retro della proposta per ottenere la fornitura a cadenza trimestrale.

Rimborso parrucche le assistite affette da alopecia a seguito di trattamento chemio/radioterapici possono presentare domanda per il rimborso delle spese sostenute per l'acquisto di parrucca.

Anticipo TFR attestazione per anticipo TFR per i lavoratori che necessitano di cure odontostomatologiche

Anticipo posizione individuale maturata forme pensionistiche complementari attestazione anticipo spese per terapie interventi particolari

Contributo Cure climatiche/soggiorno terapeutico contributo delle spese sostenute dagli aventi diritto per cure climatiche e soggiorni terapeutici

Rimborso spese telefoniche ed energia elettrica per assistiti dializzati rimborso forfaittario delle spese telefoniche e di energia elettrica sostenute da assistiti in dialisi peritoneale continua ambulatoriale

Rimborso spese ossigenoterapia iperbarica rimborso spese sostenute per le sedute di ossigenoterapia iperbarica nella misura prevista dalla normativa

Contributo modifica strumenti di guida erogazione di contributo per la spesa sostenuta dagli aventi diritto per la modifica agli strumenti di guida del veicolo in uso

Rimborso spese trasfusioni di sangue effettuate presso case di cura rimborso spese sostenute per trasfusioni di sangue effettuate durante il ricovero presso case di cura non provvisoriamente accreditate

Trasporto in ambulanza a Presidio Ospedaliero autorizzazione al trasporto con ambulanza a Presidio Ospedaliero per effettuazione prestazioni specialistiche

Contributo parto a domicilio erogazione contributo alle assistite che effettuano il parto a domicilio preventivamente autorizzate

Rimborso spese per trasporto per trattamento emodialitico rimborso spese ad assistiti che effettuano trasporto a mezzo prorprio presso Centro Specialistico per trattamento emodialitico bi/tri settimanale