A Cuneo si discute sulla gestione psicosociale delle emergenze

09/03/2018

A Cuneo si discute sulla gestione psicosociale delle emergenze

Se ne parlerà in Provincia (sala Falco) il prossimo 23 marzo

.

"La gestione psicosociale delle emergenze: il ruolo dello psicologo dell'emergenza" è il tema del convegno in programma venerdi 23 marzo (con inizio alle 8.45) al Centro Congressi della provincia di Cuneo. L'evento, promosso dall'Asl CN1 ha il patrocinio dell'associazione Psicologi per i Popoli, dell'Ordine degli Psicologi del Piemonte e del comune di Cuneo. "Negli ultimi 20 anni - spiegano gli organizzatori - il nostro Paese è stato bersagliato da catastrofi che hanno travalicato le potenzialità di risposta delle istituzioni locali e regionali, richiedendo l'intervento delle strutture nazionali, prima fra tutte il Dipartimento di Protezione Civile. Contestualmente eventi minori, a carattere regionale o provinciale, più circoscritti, ma non meno offensivi per la popolazione, hanno richiesto l'intervento di soccorso psicologico congiunto delle istituzioni e del volontariato". La sessione del mattino tratterà il tema della gestione delle maxi-emergenze: l'intervento psicosociale - Il servizio sanitario nazionale e il dipartimento di Protezione Civile; nel pomeriggio si parlerà di nuove emergenze: terrorismo radicalizzazione, violenza estrema. Alle 16,30 è prevista una tavola rotonda "Gli psicologi dell'emergenza nelle aziende sanitarie locali e ospedaliere". Il convegno si pone l'obiettivo di riconoscere i bisogni psicologici legati ai diversi contesti di emergenza e di orientare gli sforzi per prevenire e contenerne gli esiti distruttivi avvalendosi dell'esperienza e delle competenze degli specialisti di settore, appartenenti al Servizio Sanitario Nazionale e al volontariato accreditato. Introdurrà i lavori Giuseppe Maurizio Arduino, responsabile del servizio di Psicologia e psicopatologie dello sviluppo dell'Asl CN1. Interverranno, tra gli altri, il responsabile del 118 della provincia di Cuneo Luigi Silimbri e della maxi emergenza regionale Mario Raviolo, il direttore del dipartimento di Salute Mentale Francesco Risso, la responsabile del servizio di Psicologia del S. Croce e Carle Maura Anfossi, la referente dell'area psicologia dell'emergenza e psicotraumatologia e presidente Psicologi per i Popoli del Piemonte Donatella Galliano, il presidente dell'Ordine nazionale degli psicologi Fulvio Giardina, il direttore della Cn2 e referente sanitario regionale Danilo Bono, oltre a docenti e specialisti del settore.