Mondovì: una targa in memoria dell'ing. Dragone

29/05/2018

Mondovì: una targa in memoria dell'ing. Dragone

Intitolata, alla presenza dei familiari e di molti colleghi, la nuova sala riunione

.

Intitolata la nuova sala riunioni dell'ospedale di Mondovì alla memoria di Livio Dragone, ingegnere, direttore del servizio Tecnico dell'Asl CN1, deceduto in servizio nel marzo scorso dopo lunga malattia.

Prima di scoprire la targa all'ingresso della sala il direttore generale Francesco Magni e la direttrice sanitaria Gloria Chiozza hanno incontrato la moglie, la figlia e numerosi colleghi che hanno voluto testimoniare con la loro presenza la vicinanza all'ingegnere.

"Era corretto - ha detto Magni - che fossero le persone che lui ha conosciuto a intitolare la nuova sala del "suo" ospedale." Gloria Chiozza ha conosciuto Dragone nel 2007 e lo ha reincontrato nel 2012 dopo l'esperienza in Amos, chiamata a ricoprire il ruolo di direttore sanitario di azienda all'Asl: "Tra di noi si è creato un rapporto contraddistinto da forte empatia, stima e con spesso la stessa visione dei problemi. A livello lavorativo sono stata una delle prime persone con cui Livio ha voluto condividere la sua malattia. Mi piace ricordare l'uomo che in questi anni mi ha insegnato con il suo agire che cosa è il coraggio di affrontare sempre i problemi, anche i più difficili. Lui c'era sempre. La sua mancanza ha creato un vuoto che difficilmente potrà essere colmato".


Files:
pubblico.JPG1.0 M