Riconoscimenti sanitari di Unità Produttive

ALIMENTI DI ORIGINE ANIMALE REG. CE/853/2004

Il Regolamento CE/853/2008 prevede che gli operatori del settore alimentare - O.S.A.- immettano sul mercato alimenti di origine animale preparati e manipolati esclusivamente in stabilimenti riconosciuti dall'autorità sanitaria competente, rispondenti ai requisiti dettati dal regolamento medesimo.

Pertanto gli O.S.A. devono ottenere, per ciascun stabilimento e prima della attivazione produttiva, un riconoscimento formale da parte dell'Autorità Sanitaria competente che implica l'assegnazione di un numero specifico c.d. Approval Number.

ESCLUSIONE DELL'OBBLIGO DI RICONOSCIMENTO

Sono esclusi dall'obbligo di riconoscimento:

  • la produzione primaria
  • le operazioni di trasporto
  • il magazzinaggio di prodotti di origine animale che non richiedono un condizionamento termico
  • il magazzinaggio di prodotti di origine animale imballati/confezionati che richiedono un condizionamento termico ma che non vengono commercializzati verso Paesi della U.E. o trasportati vero Paesi Terzi
  • le attività di vendita al dettaglio.

PROCEDURE SPECIFICHE DI RICONOSCIMENTO

La Regione Piemonte ha dettagliato le procedure da seguire per:

  • riconoscimento degli stabilimenti di nuova attivazione
  • ambio di ragione sociale di uno stabilimento già riconosciuto
  • aggiornamento dell'atto di riconoscimento a seguito di modifiche strutturali e/o impiantistiche e/o di lavorazione che comportano sostituzioni o aggiunte alla tipologia di categoria e/o di attività produttiva prevista dal decreto di riconoscimento
  • comunicazione di modifiche strutturali e/o impiantistiche e/o di lavorazione che non comportano sostituzioni o aggiunte alla tipologia di categoria e/o di attività produttiva prevista dal decreto di riconoscimento
  • comunicazione di variazione di titolarità/legale rappresentanza dell'impresa che non comporti modifiche della ragione sociale
  • comunicazione da effettuare a seguito di sospensione temporanea o cessazione totale o parziale dell'attività.

INDICAZIONI OPERATIVE

Le istanze/comunicazioni devono essere presentate all'Asl Cn1 utilizzando la modulistica a fianco pubblicata.

Per maggiori dettagli sull'iter delle istanze/comunicazioni, si rimanda a quanto previsto dalla D.G.R. n. 4-9933 del 03/11/2008 che fornisce  indicazioni operative specifiche.

Si suggerisce di contattare preventivamente il personale del Servizi Veterinari che potrà fornire la necessaria assistenza.

SPESE RELATIVE ALLA GESTIONE DELL'ISTRUTTORIA

Le istanze devono essere corredate dall'attestazione di avvenuto versamento della tariffa prevista dall'Allegato 3 della D.G.R. n. 4-9933 del 03/11/2008. Si precisa che tutte le tariffe sono omnicomprensive di tutte le attività istruttorie e dei sopralluoghi necessari al rilascio o alla modifica del provvedimento di riconoscimento. Nel caso in cui la verifica da parte dell'ASL evidenzi non conformità tali da rendere necessari altri sopralluoghi oltre a quelli minimi previsti, si applica un'ulteriore tariffa pari al 20% dell'importo corrispondente.

Modulistica