Adulti

Vaccinazioni prioritarie

Per quanto riguarda la popolazione adulta, alcune vaccinazioni sono prioritarie per determinate categorie di persone e di lavoratori.

La vaccinazione antitetanica è obbligatoria, oltre che per tutti gli sportivi affiliati al CONI, per i lavoratori agricoli, i metalmeccanici, gli operatori ecologici, gli stradini, i minatori e gli sterratori etc., secondo l'elenco riportato nella Legge del 5 marzo 1963, n. 292, da praticarsi preferibilmente con vaccino antidiftetanico per adulti.

Le vaccinazioni antimeningococcica, antitifica, antidiftotetanica, antimorbillo-parotite-rosolia sono obbligatorie per tutte le reclute all'atto dell'arruolamento.

La vaccinazione antitubercolare (BCG) è obbligatoria per il personale sanitario, gli studenti in medicina, gli allievi infermieri e chiunque, a qualunque titolo, con test tubercolinico negativo, operi in ambienti sanitari ad alto rischio di esposizione a ceppi multifarmacoresistenti, oppure che operi in ambienti ad alto rischio e non possa essere sottoposto a terapia preventiva, perché presenta controindicazioni cliniche all’uso di farmaci specifici.

Vaccinazioni raccomandate

Esistono vaccinazioni raccomandate per alcune categorie professionali considerate maggiormente a rischio per talune infezioni e per alcune categorie di persone suscettibili di andare incontro a serie complicazioni in caso di infezione.

  • La vaccinazione contro l'epatite virale B è raccomandata, e offerta gratuitamente, agli operatori sanitari e al personale di assistenza degli ospedali e delle case di cura private, alle persone conviventi con portatori cronici del virus dell'epatite B, agli operatori di pubblica sicurezza, ai politrasfusi e agli emodializzati e a tutte le altre categorie indicate nel D.M. 20 novembre 2000.
  • La vaccinazione contro l'influenza è raccomandata a tutte le persone di età superiore a 65 anni e a coloro che sono sofferenti di malattie croniche e debilitanti a carico dell'apparato cardiovascolare, broncopolmonare, renale etc., nonché agli addetti a servizi di pubblica utilità.
  • La vaccinazione contro le infezioni da pneumococco è consigliabile alle persone di età superiore a 65 anni o sofferenti di malattie croniche e debilitanti a carico dell'apparato cardiovascolare, broncopolmonare, renale, o con asplenia (mancanza della milza) funzionale o a seguito di intervento chirurgico.
  • La vaccinazione antitifica, così come quella antiepatite virale A e B, l'antipoliomielitica, l'antitetanica, l’antimeningococcica, l'antirabbica  possono essere indicate per i viaggiatori che si rechino all'estero in zone endemiche o comunque considerate a rischio, dopo avere effettuato una attenta valutazione della tipologia del viaggio e della destinazione dello stesso (vedi Viaggiare Protetti).
  • La vaccinazione contro la febbre gialla o antiamarillica è raccomandata nel caso di viaggi in alcune zone endemiche del mondo ed è richiesta obbligatoriamente per l’ingresso in alcuni Paesi.

Per informazioni

Cuneo
Telefono: 0171.450381
Orario apertura al pubblico:
dal lunedì al giovedì 9:00-12:00 / 14:00-16:00
venerdì dalle 9:00-12:00

Mondovì
Ambulatorio c/o Ospedale Regina Montis Regalis
Telefono: 0174.676137 
Orario apertura al pubblico:
dal lunedì al giovedì 9:00-12:00 / 14:00-16:00
venerdì dalle 9:00-12:00

Fossano
Telefono: 0172/699251
Orario apertura al pubblico:
dal lunedì al giovedì 8:30-12:00 / 14:00-16:00
venerdì dalle 8:30-12:00

Saluzzo
Telefono: 0175.215613
Orario apertura al pubblico:
dal lunedì al giovedì 8:30-12:00 / 14:00-16:00
venerdì dalle 8:30-12:00

Savigliano
Telefono: 0172.240679
Orario apertura al pubblico:
dal lunedì al giovedì 8:30-12:00 / 14:00-16:00
venerdì dalle 8:30-12:00