Eventi e Convegni

CIBO:TRADIZIONE,TENTAZIONE O NUTRIZIONE? DISTURBI ALIMENTARI E FAMIGLIA

Obiettivi: I Disturbi del Comportamento Alimentare (DCA) sono patologie gravi e complesse e possono essere definite come una vera e propria epidemia sociale della modernità (Gordon, 1990). Da alcuni anni sono oggetto di attenzione crescente da parte del mondo scientifico, in virtù appunto della loro gravità e diffusione anche tra le fasce più giovani della popolazione. In effetti molte pazienti arrivano all'osservazione clinica dopo una lunga storia di malattia, quando è estremamente difficile ottenere una guarigione. Questi disturbi invece se presi in carico precocemente possono avere un esito favorevole.L'esperienza clinica conferma per i DCA la necessità di un approccio terapeutico multi-dimensionale e pluri-professionale per offrire una risposta adeguata ed integrata ai bisogni specifici delle pazienti e delle loro famiglie.Il percorso terapeutico prevede un approccio ambulatoriale integrato, l'eventuale necessità di ricovero ospedaliero fino a contesti di cura residenziali con caratteristiche di tipo riabilitativo-nutrizionale. La mancanza di consapevolezza di malattia, la resistenza o la scarsa motivazione alle cure sono gli ostacoli più frequenti ai quali si deve far fronte nel programmare un intervento terapeutico

Destinatari: medico, psicologo, infermiere, infermiere pediatrico, educatore, assistente sanitario, assistente sociale, oss
Crediti ECM: 4
Numero massimo di partecipanti: n. 100
Durata complessiva: 5 ore

L'iscrizione è gratuita ma obbligatoria e deve essere effettuata on-line all'indirizzo www.formazionesanitapiemonte.it