Inaugurata la Risonanza Magnetica a Saluzzo

24/06/2019

Inaugurata la Risonanza Magnetica a Saluzzo

Donata da BPER Banca, con il contributo della Fondazione CRSaluzzo, sarà utilizzata per esami relativi alle malattie osteo-articolari

,

Il Tomografo a Risonanza Magnetica osteoarticolare donata all'ospedale di Saluzzo da BPER Banca con il contributo della Fondazione CRSaluzzo, è stato installato e inaugurato venerdi 21 giugno, dopo la conclusione dei lavori di adattamento logistico e impiantistico.

Giovanni Rabbia, già presidente della Fondazione CR Saluzzo, ha condiviso la scelta con il direttore generale dell'Asl CN1 Salvatore Brugaletta e il direttore della struttura complessa di Radiologia Alessandro Leone. "Le intese sono state immediate e operative - spiega Rabbia -. La BPER, di origine modenese, tra le prime banche italiane, con l'acquisizione totale della CR Saluzzo SpA aveva negoziato con noi - tra le altre clausole - di destinare una notevole cifra da erogare su suggerimento della Fondazione a beneficio della comunità saluzzese, oltre ad altre iniziative già attivate a sostegno dello sviluppo economico locale, in primis la frutticoltura".

Apprezzamenti dal nuovo presidente della Fondazione, Marco Piccat: "Il completamento dei servizi offerti alla cittadinanza dall'ospedale di Saluzzo è traguardo prioritario sempre da sostenere per assicurare il futuro del territorio. Quando ci si trova ad attraversare evidenti periodi di crisi in vari settori, il coinvolgimento di energie diverse, in questo caso la BPER e la Fondazione CRS, unite nel realizzare la messa in funzione della risonanza magnetica, diventa importante momento di coesione civica". Di comune accordo BPER e FONDAZIONE CRS hanno individuato nel Tomografo a Risonanza Magnetica, sino ad ora mancante nella pur importante dotazione strumentale dell'ospedale cittadino, l'apparecchiatura più idonea per diverse indagini diagnostiche soprattutto a supporto delle terapie ortopediche. E' dedicato a patologie osteoarticolari, per tutti i distretti articolari: dalla mano al polso, dal piede e avampiede alla caviglia, dal ginocchio alla spalla e all'anca, la colonna vertebrale nei tratti cervicale e lombare. Una apparecchiatura che ha il pregio di essere aperta, a beneficio di chi soffre di claustrofobia, dedicata allo studio delle malattie muscolo-scheletriche rivestirà dunque una notevole importanza nell'Asl, considerato il continuo incremento della richiesta di esami riguardanti la patologia osteoarticolare e allevierà la comunità locale dal disagio causato da spostamenti verso altre strutture.

Gianluca Poluzzi della Direzione Wealth e Investment Management di BPER Banca: "BPER Banca ha partecipato con grande soddisfazione all'acquisto di questa nuova macchina per la Risonanza Magnetica. L'Istituto, come sua tradizione, vuole distinguersi per l'attenzione che riserva al territorio non solo nella sua specifica funzione nell'ambito del credito e della finanza, ma anche nel sostegno a iniziative nel campo sociale, e questa è senz'altro una delle migliori occasioni. L'apparecchiatura sarà d'aiuto a tante persone bisognose e sarà da considerarsi a pieno titolo un valore aggiunto per questo territorio, al quale vogliamo rivolgere sempre una grande attenzione. Ringrazio la Fondazione e auguro un buon lavoro a tutto il personale medico del reparto." Entusiasta il direttore generale dell'Asl CN1, Salvatore Brugaletta: "Desidero ringraziare di cuore sia la BPER, sia la Fondazione della Cassa di Risparmio di Saluzzo, in particolare il professor Rabbia, il quale ha sempre dimostrato un amore smisurato per la sua città e molta attenzione per l'ospedale e la Sanità del territorio. Sono convinto che questa stretta collaborazione continuerà l'attuale presidente, professor Piccat."

La nuova acquisizione segna un punto a favore per lo sviluppo dell'attività del nosocomio saluzzese, ormai integrato perfettamente con le altre due strutture di Savigliano e Fossano. Mauro Calderoni, sindaco di Saluzzo: "La nuova risonanza magnetica arricchirà il nostro ospedale di una apparecchiatura tecnologicamente avanzata a servizio di tutti i cittadini. Le ricadute sull'utenza saranno quindi estremamente significative in particolare nella riduzione delle liste d'attesa e nel rafforzamento del percorso di una sanità di territorio che integra e completa i servizi dell'area Saluzzo, Savigliano e Fossano".

Il costo complessivo dell' "operazione Risonanza Magnetica" è di euro 488 mila IVA compresa, sostenuto da BPER con il contributo della FONDAZIONE per l'esecuzione delle opere edili e di impiantistica. Con i lavori di adeguamento dei locali, è stata creata un'area autonoma indipendente, comprendente sala esame e sala controllo, un locale contenente apparati tecnologici specifici a supporto del tomografo, spogliatoio e spazio attesa di attesa barella. La Risonanza comincerà a eseguire i primi esami già in estate ed entrerà a regime in autunno.