Data creazione: 31/01/2024 Data ultima modifica: 02/02/2024

Vigilanza strutture sanitarie e socio-assistenziali


Vigilanza sulle strutture Socio-Assistenziali

La Struttura coordina l'attività della Commissione di Vigilanza, recepisce con Determina Dirigenziale i verbali di sopralluogo della Commissione stessa. Inoltre, rilascia, revoca, sospende il titolo autorizzativo al funzionamento della struttura socio assistenziale.

La Commissione di Vigilanza sulle Strutture socio-assistenziali

La Commissione di Vigilanza sulle Strutture Socio-Assistenziali è stata istituita ai sensi della Legge Regionale n. 1/2004. Ha compiti di:

  • controllo e vigilanza sul funzionamento di tutte le strutture socio assistenziali, socio educative e socio sanitarie, residenziali e semiresidenziali esistenti sul territorio dell'Asl Cn1;
  • istruttoria dei procedimenti autorizzativi e di accreditamento relativi a tutte le strutture sopra elencate soggette ad autorizzazione e accreditabili.

Competenze

La Commissione si occupa dei seguenti procedimenti:

  • istruttoria nei procedimenti per il rilascio dell'autorizzazione all'apertura e al funzionamento delle strutture soggette ad autorizzazione in base alla legislazione vigente;
  • eventuali procedimenti di verifica, sospensione e revoca del titolo autorizzativo;
  • verifica e controllo dei requisiti strutturali, gestionali ed organizzativi, previsti, per ciascuna tipologia di struttura, dalle vigenti norme nazionali e regionali;
  • verifica e controllo della qualità dell'assistenza erogata nei confronti della generalità degli assistiti mediante indicazioni tecnico-operative che consentano il miglioramento della qualità della vita, delle prestazione e dei servizi offerti all'interno dei presidi;
  • verifica della conformità dei presidi e dei servizi offerti agli obiettivi della programmazione regionale e locale;
  • promozione della riconversione dei presidi ove ne ricorrano i presupposti.

Composizione

La Commissionedi Vigilanza è articolata funzionalmente in più commissioni che operano sui sei Distretti ed è composta da:

  • Presidente: Reponsabile S.S.D. Attività di vigilanza sulle strutture socio assistenziali o suo sostituto;
  • il Direttore del Servizio di Igiene e Sanità Pubblica o suo delegato;
  • il Direttore del Dipartimento Tecnico Logistico S.C. Servizio Tecnico o suo delegato;
  • il Direttore del Distretto Sanitario competente per territorio o suo delegato;
  • il Direttore dellìEnte Gestore dei Servizi Socio Assistenziali o suo delgato che partecipa ai lavori secondo competenza territoriale;
  • il segretario verbalizzante.

La Commissione può essere integrata a seconda della tipologia della struttura  e a seconda della situazione relative alla tutela degli ospiti, da figure specialistiche operanti nell'Asl (es. geriatra, nurospichiatria infantile, Direttore S.C. Sian, ...)

Strutture

  1. Anziani
  2. Disabili
  3. Minori
  4. Servizi per la prima infanzia
  5. Centri vacanza per minori
  6. Altre tipologie di strutture
  7. Accreditamento

 

Eventuali segnalazioni e criticità, circostanziate e non anonime, riguardanti il funzionamento delle strutture sanitarie e socio assistenziali oggetto di vigilanza potranno essere inoltrate alla mail segnalazioni.vigilanzastrutture@aslcn1.it