Data creazione: 23/08/2023 Data ultima modifica: 17/01/2024

Ospedale Regina Montis Regalis Mondovì


Inaugurato nel 2009 l'ospedale di Mondovì è una struttura centrata sul paziente, nata con l’obiettivo di umanizzare le cure e rendere più confortevole l’accesso e il ricovero.
Elementi caratterizzanti dell'edificio sono la luminosità, la flessibilità degli spazi, la completa cablatura della struttura e gli ampi locali lasciati a disposizione dei cittadini.

La Struttura, su 4 piani, si presenta suddivisa in un corpo centrale da cui si dipartono 4 ali. Una grande hall a tripla altezza illuminata da lucernari e pareti trasparenti accoglie i visitatori. All’interno trova spazio la cafetteria; dalla hall si accede ai diversi corridoi identificati con appositi percorsi colore.

Il primo piano è destinato alla degenza, articolata sul modello dipartimentale. Nel secondo, oltre ad alcuni reparti si trovano le sale del blocco operatorio.

Nella struttura sono presenti 172 posti letto (160 di  ricovero ordinario e 12 di Day Hospital) suddivisi in 11 reparti di degenza, 5 sale operatorie, 11 servizi di diagnosi e cura e un'area ambulatoriale con sale d’attesa dedicate. Presso L'Ospedale Regina Montis Regalis è attiva la Direzione Sanitaria di Presidio a cui afferiscono gli Ospedali di Mondovì e Ceva.

All'interno dell'Ospedale è presente inoltre un reparto di 18 posti letto di Continuità Assistenziale a Valenza Sanitaria di post-acuzie per deospedalizzazione protetta di pazienti fragili.

Il ricovero in ospedale si rende necessario per la diagnosi e la cura di malattie che richiedono interventi di emergenza o di urgenza oppure per il trattamento di malattie nella fase acuta che non possono essere affrontate in ambulatorio o a domicilio.

Il Ricovero è gratuito per i cittadini italiani e stranieri iscritti al Servizio Sanitario Nazionale. Ai cittadini stranieri non in regola con le norme relative all’ingresso e al soggiorno è garantita l’assistenza limitatamente a prestazioni urgenti ed essenziali

Il ricovero presso una struttura ospedaliera può avvenire:

Il ricovero programmato può essere proposto dal medico di famiglia (o dal pediatra di libera scelta), da un medico specialista del Servizio Sanitario Nazionale o da un medico ospedaliero, quando il cittadino necessita di un percorso di diagnosi, cura, terapia e riabilitazione per una patologia che non presenta carattere d’urgenza, quindi programmabile.

Se la necessità di ricovero è riscontrata, il medico compila la “scheda di prenotazione ricovero”, attribuendo al paziente una precisa classe di priorità clinica. Il ricovero è quindi indipendente dall’ordine di prenotazione ma legato al reale stato di salute del paziente. A partire dal luglio 2003 la Giunta Regionale ha definito le seguenti classi di priorità in base alle quali i ricoveri vengono programmati.

  • CLASSE A: assegnata ai pazienti le cui condizioni di salute potrebbero aggravarsi rapidamente tanto da diventare emergenza o da compromettere lo stato di salute.
  • CLASSE B: assegnata ai pazienti le cui condizioni di salute comportano un intenso dolore, o gravi disfunzioni, o grave disabilità, ma non hanno la tendenza ad aggravarsi rapidamente al punto da diventare emergenti né l’attesa può compromettere lo stato di salute.
  • CLASSE C: assegnata ai pazienti le cui condizioni di salute presentano minimo dolore, disfunzione o disabilità, e non manifestano tendenza ad aggravarsi né l’attesa può compromettere lo stato di salute.
  • CLASSE D: assegnata ai pazienti che non presentano dolore, disfunzione o disabilità.

Una volta compilata la scheda viene successivamente inserita nella lista d’attesa. Nell’ambito di ogni classe di priorità, la convocazione del paziente avviene nel rispetto dell’ordine cronologico dell’inserimento in lista d’attesa.

Il paziente, a seconda dei casi, può essere ricoverato:

  • in degenza ordinaria: ricovero continuativo nelle 24 ore;
  • in Day Hospital (ospedale di giorno): ricovero che non prevede pernottamento, per accertamenti diagnostici e terapeutici che non possono essere effettuati in ambulatorio, in quanto richiedono assistenza medica e infermieristica protratta nella giornata;
  • in Day Surgery (chirurgia di giorno): ricovero che non prevede pernottamento, per interventi chirurgici che non necessitano di osservazione post-operatoria superiore alle 12 ore.

Prima del ricovero è possibile, qualora il paziente necessiti di un intervento chirurgico, effettuare un Day Hospital pre-operatorio: durante una sola mattinata vengono effetturati tutti gli accertamenti necessari per affrontare l'intervento compresa la visita chirurgica e quella anestesiologica. La data viene comunicata al paziente dal reparto ospedaliero, di norma avviene alcuni giorni prima del ricovero.

Accettazione

Il paziente, al momento del ricovero, dovrà recarsi direttamente presso il reparto di degenza, con i seguenti documenti:

  • documento di identità;
  • nuova tessera sanitaria europea (TEAM Card).

È inoltre opportuno portare con sé tutta la documentazione sanitaria in proprio possesso relativa a precedenti ricoveri e/o ad accertamenti diagnostici effettuati. Tutta la documentazione sarà restituita al momento delle dimissioni.

È consigliabile portare con sé i farmaci che si stanno assumendo.

Dimissioni

Alla dimissione è consegnata al paziente una lettera destinata al medico curante. Questo documento contiene le seguenti informazioni relative al ricovero che si è appena concluso:

  • la diagnosi;
  • gli accertamenti diagnostici e gli eventuali interventi chirurgici eseguiti;
  • la terapia domiciliare;
  • il calendario delle visite di controllo.

Il ricovero in urgenza viene predisposto dal medico del Pronto Soccorso che prende in carico il paziente nel caso in cui le condizioni cliniche lo richiedano. In alcuni casi, in attesa della definizione del quadro clinico, il paziente può essere trattenuto in osservazione breve presso l’Unità operativa di Medicina d’urgenza per accertamenti, trattamenti e monitoraggio, al termine del quale il medico può proporre il ricovero o le dimissioni.

Non essendo programmato, il ricovero in urgenza può richiedere un tempo di attesa presso i locali del pronto soccorso, periodo necessario per individuare il posto letto.

Nel caso si renda necessario il ricovero presso un’altra struttura, l’ospedale assicura il trasporto protetto del malato.



INFORMAZIONI UTILI

L'ospedale di Mondovì è facilmente raggiungibile sia in auto sia con i mezzi pubblici. (visualizza sulla mappa)

Per chi accede in auto è consigliato l'utilizzo della tangenziale di Mondovì con uscita specifica nelle vicinanze del nuovo nosocomio situato fuori dall'abitato in via San Rocchetto 99.

Dinnanzi alla struttura è a disposizione dell'utenza un grande e comodo parcheggio gratuito.

Per chi vuole utilizzare i mezzi pubblici:

  • è prevista una linea di autobus urbani che collega la struttura ospedaliera con il centro città e la stazione F.S. (Scarica orario)
  • per chi vuole raggiungere l'ospedale in treno la stazione ferroviaria più vicina è quella di Mondovì da cui partono le navette dirette all'ospedale. La linea ferroviaria è la Torino-Savona.

Ogni unità operativa ha definito la fascia orario giornaliera di visita ai degenti. Le informazioni sull'orario di visita vengono comunicate ai degenti al momento del ricovero e si possono richiedere ai singoli reparti.

La visita in reparto è consentita ad un solo visitatore alla volta, per paziente, per una durata massima di 45 minuti. 

Gli utenti e i visitatori devono indossare i dispositivi di protezione delle vie areree: mascherina FFP2.

I visitatori di età inferiore ai 12 anni non possono entrare nei reparti per motivi di sicurezza igienico sanitaria tranne specifici casi. 

Pertanto, entro i limiti definiti, valutate le condizioni cliniche del paziente, l'ingresso in reparto sarà consentito, secondo le specifiche indicazioni che verranno fornite dal personale del reparto.

La Direzione Sanitaria cura le pratiche inerenti il rilascio delle Cartelle Cliniche e della documentazione sulle prestazioni fruite in Ospedale.

Per informazioni: https://www.aslcn1.it/ospedali/richiesta-cartella-clinica/

La richiesta deve essere presentata presso l'Ufficio Cassa/Accettazione, i cui orari di apertura al pubblico sono:

  • Ospedale di Mondovì - Via San Rocchetto 99,  piano terra
    per la richiesta: dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 17
    per il ritiro: dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 17
    Tel. 0174 677017 - fax 0174 677003 - e-mail dirsan.mondovi@aslcn1.it

La camera mortuaria si trova al primo piano.

Orario di apertura dal lunedi' alla domenica dalle ore 9 alle ore 18

Procedura vestizione salme